Per svegliarti con una pelle perfetta vai a dormire con l’acido glicolico

Rende la pelle più luminosa, affina la grana e combatte molte imperfezioni tra cui acne e rughe. Scoprite con noi l’acido glicolico, come usarlo e perché

Che cos’è?

L’acido glicolico appartiene alla famiglia degli alfa-idrossiacidi (AHA), acidi organici di derivazione naturale (vengono definiti acidi della frutta) impiegati nella produzione di cosmetici mirati a stimolare il rinnovamento della pelle e a restituirle compattezza e luminosità.

A chi è consigliato?

Il trattamento viene consigliato alle pelli già mature, che magari presentano macchie solari e piccole rughe o che hanno perso elasticità e luminosità. Si consiglia anche alle pelli acneiche, con cicatrici ed eccesso di sebo, perché svolge un’azione riequilibrante nella sua produzione.

Come si usa?

Gli acidi andrebbero sempre applicati di sera, lasciandoli agire durante il riposo notturno. Il giorno dopo è consigliato applicare una crema idratante protettiva con un filtro solare alto, cioè da SPF 30 in su.

Come valutare la concentrazione nei prodotti

Molte delle funzioni dell’acido glicolico viso dipendono dalla concentrazione nei preparati cosmetici. Concentrazioni intorno al 4-5% hanno un’azione molto idratante. A concentrazioni uguali o superiori al 10%, svolge una funzione levigante ed esfoliante. Tutte le concentrazioni superiori a questa percentuale come nei trattamenti con acido glicolico 70%, invece, sono utilizzate per prodotti destinati ai peeling dermatologici per i quali è necessario rivolgersi a un esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *